Frittata di albumi con zucchine e piselli


Condividi su:
Facebooktwitterpinterestmail

Oggi vi propongo un’altra ricetta perfetta per utilizzare gli albumi delle uova avanzati magari da qualche altra preparazione in cui era richiesto il solo uso dei tuorli, come la crema pasticcera o la pasta frolla ad esempio.

Frittata di albumi con zucchine e piselli

La frittata di albumi è un modo semplicissimo per riciclare gli albumi avanzati in grande quantità trasformandoli un un secondo piatto sfizioso e facilmente personalizzabile. Oggi vi propongo una versione molto gustosa: frittata di albumi con zucchine e piselli, resa ancora più saporita da tante erbe aromatiche fresche e da un po’ di scamorza affumicata.

Per quanto riguarda i piselli, vi consiglio di utilizzare quelli freschi (se li trovate o li coltivate) oppure preferire quelli surgelati, questo perché quelli in scatola, essendo già cotti, tendono a disfarsi eccessivamente. Che siano freschi o surgelati, sarà sufficiente sbollentarli per 3-4 minuti in acqua bollente e saranno perfetti!

Per il resto date sfogo alla vostra fantasia: potete usare verdure di stagione a piacere, erbe aromatiche o spezie e formaggi più o meno saporiti. La frittata di albumi è anche un’ottima idea per un pic nic o per un pranzo in ufficio perché è buonissima anche fredda!

Stagionalità

A seconda delle verdure che utilizzate, potrete preparare la frittata di albumi nel periodo in cui sono di stagione: Per la variante che vi propongo l’estate è senza dubbio il periodo perfetto!

Frittata di albumi con zucchine e piselli: ricetta

Ingredienti (per 4-6 persone)

6-8 albumi
2 zucchine
100 g di piselli freschi o surgelati
mezza cipolla
40 g di parmigiano
60 g di scamorza affumicata
erbe aromatiche a piacere (basilico, menta, erba cipollina, prezzemolo, origano, timo, …)
sale q.b.
olio extravergine di oliva q.b.

In una padella fate appassire la cipolla tritata finemente con l’olio extravergine per qualche minuto. Quando diventa trasparente aggiungete le zucchine lavate, spuntate e tagliate a fettine. Salate leggermente e fate cuocere per 10 minuti a fiamma moderata, mescolando ogni tanto. Quando le zucchine saranno quasi cotte, unite anche i piselli precedentemente sbollentati in acqua bollente per 3-4 minuti.

In una ciotola sbattete leggermente gli albumi con il parmigiano e le erbe aromatiche tritate finemente. Unite la scamorza tagliata a pezzetti molto piccoli o, meglio, grattugiata con una grattugia a maglia larga. Unite le uova in padella in modo che si stendano uniformemente. Fate cuocere a fiamma vivace per qualche minuto, finché il lato inferiore della frittata sarà ben cotto. (Se notate che la parte superiore è eccessivamente liquida, potete coprire la padella con un coperchio per qualche minuto così da farlo rapprendere).

Aiutandovi con un coperchio o con un piatto girate la frittata e fate cuocere l’altro lato per qualche minuti. Spegnete la fiamma e trasferite la frittata in un piatto. Fate riposare qualche minuto prima di gustare (o fatela raffreddare completamente e riponetela in frigorifero).

Suggerimenti

La frittata di albumi resta più morbida rispetto a quella che si prepara con le uova intere: fate quindi attenzione quando arriva il momento di girarla.

Quando preparate la frittata non sbattete le uova come se doveste montarle a neve: otterreste una frittata alta e spugnosa! Per preparare una buona frittata è sufficiente sbattere le uova delicatamente per qualche secondo, tanto quanto basta per amalgamarle.


Condividi su:
Facebooktwitterpinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.