Insalata nizzarda


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Nel mese dedicato alle insalate abbiamo deciso di presentarvi una ricetta classica, ma sempre attuale: l’insalata nizzarda.

Insalata nizzarda

Di origine provenzale, è un’insalata composta da diversi ingredienti che ben si combinano fra loro: pomodori e peperoni, fagiolini, patate lesse, olive nere, acciughe sottolio e uova sode (scoprite qui come si cuociono le uova sode perfette). Essenziale, come sempre, è scegliere materie prime di ottima qualità, dato che le cotture sono minime o inesistenti. Solo in questo modo potremo assaporare un piatto davvero gustoso!

Stagionalità

Approfittate dell’estate per gustare l’insalata nizzarda, in questo avrete ingredienti freschi e nel pieno della loro stagionalità!

Insalata nizzarda: ricetta

Ingredienti (per 4 persone)

1 cespo di lattuga
1 peperone
150 g di pomodorini
2 uova
8 acciughe
200 g di filetti di tonno sott’olio
2 patate
50 g di fagiolini
50 g di olive taggiasche
Olio extravergine di oliva, aceto balsamico, un cucchiaino di senape e sale per condire

Mettete le patata con la buccia in una pentola con abbondante acqua e ponetela sul fuoco. Portate a bollore e cuocete le patate fino a che non riuscirete a bucarle senza sforzo con uno stuzzicadenti, a seconda della dimensione ci vorranno 20-30 minuti. Pelatele e fatele raffreddare,

Lessate anche i fagiolini per 8-10 minuti in acqua bollente e leggermente salata. Scolateli e fateli raffreddare.

Fate rassodare le uova (8 minuti dall’inizio del bollore in acqua), sgusciatele e tagliatele a fettine.

Tagliate la lattuga e disponetela sulla base del piatto di portata. Aggiungete i pomodorini tagliati, i peperoni tagliati a listarelle sottili (a cui avrete precedentemente levato i semi interni e i filamenti bianchi), le patate lesse a cubetti, i fagiolini, le acciughe, le olive, i filetti di tonno e le fette di uovo sodo.

Salate e condite con una vinaigrette di olio, aceto balsamico e senape.


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.