Settembre…pomodori secchi!


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Pomodori secchi

Ormai lo sapete tutti: per noi di Stagioni nel Piatto, un nuovo mese significa un nuovo ingrediente da approfondire e da utilizzare in tante nuove ricette sfiziose e veloci!

Abbiamo deciso di dedicare questo settembre ai pomodori secchi, un prodotto tipico della tradizione italiana disponibile tutto l’anno, ma che viene preparato proprio in estate, quando i pomodori sono di stagione, saporiti e maturi al punto giusto.

Come si preparano i pomodori secchi

I pomodori secchi possono essere preparati a casa, ma richiedono molta pazienza. La tradizione vuole che i pomodori (solitamente San Marzano, ciliegini e datterini), sodi e maturi, vengano tagliati a metà nel senso della lunghezza per poi essere essiccati al sole.

A livello casalingo è possibile preparare i pomodori secchi utilizzando il forno oppure, se lo si possiede, un essiccatore domestico. I tempi di essiccazione dipendono dal mezzo utilizzato e dalla quantità di acqua contenuta nei pomodori, ma solitamente il processo di essiccazione dei pomodori richiede diverse ore, dalle 12 per il forno fino a oltre 24 per l’essiccatore che lavora a temperature più basse.

Come si conservano i pomodori secchi

Una volta essiccati, i pomodori secchi possono essere conservati al naturale oppure sott’olio, avendo cura di seguire le indicazioni del Ministero della Salute per la preparazione corretta e sicura delle conserve casalinghe per abbattere il rischio di botulino. Che si decida di conservarli al naturale o che si mettano sott’olio, è fondamentale che l’essiccazione dei pomodori sia completa e che tutta l’acqua sia stata eliminata, riducendo così il rischio di formazione di muffe,

È tuttavia possibile acquistare pomodori secchi sia al naturale che sott’olio ormai in tutti i negozi di alimentari e nei supermercati: come sempre, è importante leggere bene l’etichetta dei prodotti che si acquistano in modo da conoscere provenienza e eventuali aromi utilizzati (nel caso si tratti di pomodori sott’olio).

I vantaggi dei pomodori secchi

I pomodori secchi sono un’ottima alternativa ai pomodori freschi in tutto il periodo invernale, quando il prodotto fresco non è disponibile poiché fuori stagione. L’essiccazione dei pomodori elimina l’acqua contenuta in questi ortaggi, ma non le loro proprietà nutritive: per questo motivo i pomodori secchi sono un concentrato di sali minerali, vitamina C e licopene, sostanza utilissime per il benessere del nostro organismo.

Le ricette del mese con i pomodori secchi

Noi adoriamo i pomodori secchi e li abbiamo già utilizzati molte volte nelle nostre ricette. Questo mese vi proporremo tante nuovi piatti perfetti per valorizzare questo ingrediente tipico della tradizione italiana: per tutte le ricette con i pomodori secchi pubblicate sul blog potete visitare questa pagina.

Le ricette del mese con i pomodori secchi:


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.