Pasta fredda con bresaola, rucola e grana


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Un grande, grandissimo classico dell’estate: bresaola, rucola e grana. Questa volta usato per preparare un primo piatto freddo, velocissimo e perfetto per le giornate più calde.

Pasta fredda con bresaola, rucola e grana

La pasta fredda bresaola, rucola e grana si prepara in pochissimi minuti e può essere conservata in frigorifero per un paio di giorni. Questa insalata di pasta è perfetta da portare a un pic nic, per un pranzo estivo oppure, come nel mio caso, per un buffet freddo.

Avevo già provato questo abbinamento in una versione calda preparando un’ottima pasta con pesto di rucola e bresaola, ma devo dire che anche in veste di pasta fredda questo classico accostamento regala davvero grandi soddisfazioni.

Per quanto riguarda il formato di pasta, ovviamente corta, vi consiglio farfalle, penne, mezze penne o fusilli, mentre eviterei formati grandi come tortiglioni e mezzemaniche, meno adatte a questo tipo di condimento.

Stagionalità

Potete preparare la pasta fredda con bresaola, rucola e grana tutto l’anno, ma trattandosi di un primo freddo vi consiglio sicuramente di gustarla in primavera o estate.

Pasta fredda con bresaola, rucola e grana: ricetta

Ingredienti (per 4 persone)

300 g di pasta corta fredda
150 g di bresaola a fette
120 g di rucola
100 g di parmigiano a scaglie
olio extravergine di oliva q.b.
pepe nero q.b.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata spegnendola al dente. Passatela velocemente sotto l’acqua fredda per bloccare la cottura, conditela con un filo di olio e mettetela in una ciotola capiente mescolandola spesso fino a che sarà completamente fredda.

Nel frattempo lavate e asciugate bene la rucola quindi tritatela finemente al coltello o, se preferite, sminuzzatela a mano. Tritate finemente anche la bresaola.

Appena la pasta sarà fredda unite la bresaola, la rucola e il grana a scaglie. Condite con generoso olio extravergine di oliva e con una bella macinata di pepe nero.

Suggerimenti

Per ricavare comodamente le scaglie di grana potete utilizzare un pelapatate: avrete delle scaglie sottili e perfette!


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.