Spaghetti di riso con gamberi e verdure


Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Oggi vi propongo un altro piatto tipico della cucina asiatica che amo in modo particolare: gli spaghetti di riso con gamberi e verdure.

Spaghetti di riso con gamberi e verdure

Quando vado a mangiare in qualche ristorante cinese (ma ormai anche giapponese o fusion) gli spaghetti di riso con verdure e gamberi sono una certezza. Qualche tempo fa ho provato anche a farli in casa e da allora non ho più smesso!

La ricetta che vi propongo oggi è ideale per l’estate, ma sentitevi liberi di cambiare le verdure a seconda del periodo dell’anno in cui vi trovate, magari prendendo spunto dai nostri calendari della stagionalità degli ingredienti!

Cipollotti, carote, zucchine e germogli di soia. Sono queste le verdure che ho scelto per preparare i miei spaghetti di riso. Un’alternativa interessante è data dal pak-choi, noto anche come cavolo cinese, che ormai viene coltivato anche in Italia e che potete trovare tranquillamente anche al supermercato quando è di stagione.

Stagionalità

Come già anticipato, potete preparare questa versione degli spaghetti di riso con gamberi e verdure durante l’estate, ma cambiando le verdure utilizzate potrete farli tutto l’anno.

Spaghetti di riso con gamberi e verdure: ricetta

Ingredienti (per 4-6 persone)

250 g di spaghetti di riso cinesi
2 o 3 cipollotti freschissimi
150 g di carote
300 g di zucchine (meglio di piccola o media dimensione)
120 g di germogli di soia
500 g di mazzancolle intere
4 cucchiai di salsa di soia
4 cucchiai di olio di semi

Portate a bollore abbondante acqua, salatela e spegnete la fiamma lasciandola intiepidire. Una volta tiepida, buttate gli spaghetti di riso avendo cura di aprire i nidi con una forchetta e lasciateli a mollo per 4 minuti.

Nel frattempo lavate tutte le verdure e mettete in un wok (o in una padella molto capiente) l’olio con i cipollotti tagliati a listarelle. Usate sia la parte bianca che quella verde purché ben soda e fresca.

Fate rosolare per 2 minuti quindi aggiungete le carote tagliate a bastoncini e lasciatele cuocere a fiamma viva per 4 minuti. Unite le zucchine tagliate a bastoncini e saltate per altri 4 minuti.

Aggiungete quindi le mazzancolle private della testa, del carapace e del budello. Fate saltare il tutto per 3 minuti, aggiungete i germogli di soia e sfumate con la salsa di soia lasciando cuocere per un minuto.

Da ultimo, unite gli spaghetti di riso scolati e saltate tutto insieme per un paio di minuti ancora. Servite i vostri spaghetti di riso con verdure e gamberi ben caldi!

Suggerimenti

Scegliete zucchine medio-piccole in modo da non avere troppi semi interni che tenderebbero a spappolarsi in cottura.

Le verdure vanno cotte poco e a fiamma vivace, mescolandole spesso in modo da mantenerle sode e compatte.

Siete alla ricerca di ispirazione orientale? Provate anche il nostro riso alla cantonese o gli involtini primavera leggeri cotti al forno!


Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.