Peperonata

La peperonata, un contorno vegetariano estivo e golosissimo che non ha certo bisogno di grandi presentazioni. Come ogni piatto, soprattutto quelli più semplici, ognuno di voi avrà di certo la propria versione per la ricetta della peperonata: c’è chi ha quella che si tramanda in famiglia da generazioni; chi ha assaggiato quella dell’amico e ora non può farne più a meno; chi si è innamorato di una variante mangiata magari in un ristorante. Comunque sia, la peperonata è la ricetta giusta per l’estate, quando i peperoni abbondano, il loro profumo invade la cucina e i loro colori portano allegria.

Peperonata

La mia versione è in realtà molto semplice e prevede l’utilizzo di pochissimi ingredienti perché voglio che i peperoni conservino al massimo il loro gusto unico. Una volta pronta, la peperonata si presta a tante diverse ricette: può diventare il delizioso condimento di una pasta calda o fredda; può essere usata per farcire panini, piadine o tartine; ovviamente, può essere gustata così com’è, insieme a un secondo piatto a piacere.

Se non avete ancora una vostra ricetta preferita o se volete provarne una nuova, seguite i semplicissimi passaggi che trovate qui sotto e buon appetito!

Stagionalità

Ovviamente la stagione giusta per preparare la peperonata è l’estate, quando i peperoni sono nel pieno della loro stagionalità.

Peperonata: ricetta

Ingredienti (per 4-5 persone)

3 peperoni medio-grandi
2 cipolle rosse di Tropea
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro (o 3 di passata)
abbondante basilico
olio extravergine di oliva
sale

Lavate bene le verdure. Affettate le cipolle, mettetele in una padella capiente insieme all’olio e a due cucchiai di acqua e fatele appassire a fiamma moderata per qualche minuto.

Pulite i peperoni privandoli del picciolo, dei semi e dei filamenti interni quindi tagliateli a pezzetti non troppo piccoli. Uniteli alla cipolla e salate. Fate insaporire per 3-4 minuti quindi aggiungete mezzo bicchiere di acqua, abbassate la fiamma e coprite con un coperchio. Lasciate cuocere 10 minuti a fiamma bassa poi unite il basilico e il concentrato di pomodoro, mescolate bene e rimettete il coperchio lasciando cuocere per altri 10-15 minuti circa. Scoprite e terminate la cottura lasciando restringere il fondo do cottura.

Servite la peperonata calda, tiepida o a temperatura ambiente, come più la gradite.

Suggerimenti

Preparate la peperonata in grandi quantità e usatela per condire un piatto di pasta o per farcire un buon panino!

Potete aggiungere al fondo do cottura uno spicchio di aglio tritato finemente o profumare la peperonata con altre erbe aromatiche a vostro piacere.

image_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.