Dolcetti di ricotta alle mandorle e limone


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Vi ricordate le palline di ricotta e cocco, favoloso dolce senza cottura rapidissimo che si può preparare anche per gli ospiti dell’ultimo minuto? Qualche giorno fa avevo a casa della ricotta e ho deciso di sperimentare una variante altrettanto veloce e ugualmente buona (a me, a dire la verità, piacciono anche di più): dolcetti alle mandorle e limone!

Dolcetti di ricotta alle mandorle e limone

Il principio è esattamente lo stesso: pochi ingredienti, si mescola tutto e poi via a fare palline da fare riposare in frigorifero e da servire freschissime! Ho deciso di aromatizzare questi dolcetti alle mandorle con la scorza di limone, che ci sta benissimo, e un pochino di rum, che potete tranquillamente omettere in caso dobbiate farli mangiare ai bambini.

Per rendere il gusto di mandorle ancora più intenso ho aggiunto qualche amaretto sbriciolato: è facoltativo perché già la farina di mandorle rende questi dolcetti super profumati e gustosi, ma secondo me ci sta bene. Evitate, invece, di usare aromi o essenze alla vaniglia, liquide o in polvere che siano: non sono necessari e non aggiungono nulla.

Vi dovrei dire che, non richiedendo cottura, questi dolcetti durano al massimo un paio di giorni per via della ricotta fresca. La verità è non vedranno il giorno successivo.

Stagionalità

Potete preparare questi dolcetti di ricotta alle mandorle e limone quando volete.

Dolcetti di ricotta alle mandorle e limone: ricetta

Ingredienti (per circa 20-22 dolcetti)

150 g di ricotta piuttosto asciutta
160 g di farina di mandorle
80 g di zucchero a velo
5 amaretti
la scorza di mezzo limone non trattato
1 cucchiaio di rum
mandorle a lamelle e farina di mandorle q.b. per ricoprire

In una ciotola mescolate con un cucchiaio la ricotta e lo zucchero a velo fino a ottenere una crema. Unite la scorza di limone, il rum e mescolate bene.

Aggiungete anche gli amaretti sbriciolati e la farina di mandorle. Mescolate bene il tutto, dovreste ottenere un composto morbido, ma lavorabile a mano: se così non fosse, ad esempio perché la ricotta è più umida, potete aggiungere un po’ di farina di mandorle o fare riposare l’impasto in frigorifero per un’oretta.

In una ciotola mescolate un paio di cucchiai di farina di mandorle e abbondanti mandorle a lamelle. Formate delle palline con il composto di ricotta e passatele delicatamente nella ciotolina in modo da ricoprirle. Mettete le palline in un piatto da portata o in piccoli pirottini e fate riposare in frigorifero per un paio d’ore o comunque fino al momento di servirli.

Suggerimenti

Potete facilmente personalizzare questi dolcetti freddi alle mandorle in tantissimi modi diversi: inserendo ad esempio una mandorla intera all’interno di ciascuno; sostituendo il rum con un altro liquore (provate con un cucchiaino di limoncello fatto in casa!); aggiungendo all’impasto poche gocce di cioccolato fondente.


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.