Involtini con scarola e prosciutto


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

La scarola è ottima per preparare ripieni: l’abbiamo utilizzata per cucinare torte salate rustiche e gustosi panini e oggi, invece, la impiegheremo per cucinare degli involtini di carne di vitello, insieme a prosciutto cotto e un’abbondante spolverata di formaggio grattugiato.
Gli involtini sono sempre una scelta vincente a tavola, perché sono saporiti e semplici da cucinare; i nostri involtini con scarola e prosciutto non fanno eccezione, anzi: abbiamo il sapore forte della scarola in contrasto con prosciutto e formaggio, una rosolatura decisa e grezza grazie alla farina di farro e al vino bianco e una salsa che regala una marcia in più al piatto.
Come sempre accade con ricette che ci sono piaciute particolarmente, anche in questo caso vi consigliamo di preparare qualche involtino in più, perché la richiesta di bis è praticamente certa!

Involtini scarola prosciutto stagioni nel piatto

Stagionalità

Approfittate della stagionalità della scarola, fresca fra l’autunno e l’inverno, per preparare i nostri involtini con scarola e prosciutto

Involtini con scarola e prosciutto: ricetta

Ingredienti (per 4 persone)
400 g di fesa di vitello in fette
mezzo cespo di scarola
60 g di prosciutto cotto
40 g di formaggio grattugiato
1 bicchiere di vino bianco
farina di farro integrale (in alternativa potete usare farina 00) per infarinare gli involtini
3 o 4 acciughe sott’olio
olio extravergine di oliva, pepe e sale qb

Lavate e asciugate la scarola. Tagliate grossolanamente le foglie e fatele saltare in una padella con un filo di olio extravergine di oliva, in cui avrete precedentemente sciolto le acciughe per insaporire. Fate cuocere la scarola fino a quando sarà morbida.

Battete leggermente le fette di carne, coperte da un foglio di carta forno, con un batticarne. Salate, pepate, adagiate la scarola, il prosciutto cotto e spolverate abbondantemente con il formaggio grattugiato. Arrotolate gli involtini, manteneteli fermi con degli stuzzicadenti e passateli nella farina di farro.

Rosolate gli involtini in padella con dell’olio extravergine di oliva e, dpo un paio di minuti, aggiungete il vino bianco. Sfumate e fate evaporare, coprite, abbassate la fiamma e continuate la cottura per circa 15/20 minuti.

 

 


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.