Crostata di castagne e cachi al cacao

Oggi vi propongo una torta veramente deliziosa, una crostata di castagne e cachi che è la fine del mondo. Quando abbiamo deciso di dedicare un mese alle castagne lo scorso ottobre, ho subito pensato a una torta che abbinasse il loro gusto unico a quello di altri frutti protagonisti dell’autunno che amo particolarmente, i cachi. Per esaltare al meglio questo ripieno goloso e dolce, ho deciso di racchiuderlo in un guscio di pasta frolla al cacao piuttosto amara: il contrasto è piacevole e rende questa torta ben equilibrata.

crostata di castagne e cachi

La crostata con crema di castagne e confettura di cachi è un dolce ricco, che richiede un po’ di lavoro, soprattutto se deciderete di preparare in casa anche la crema e la confettura come ho fatto io. In alternativa è sempre possibile usare una crema di marroni già pronta (la confettura di cachi è forse un po’ più difficile da reperire).

Ho offerto questa torta ai miei amici che, dopo un’accoglienza un po’ scettica non solo hanno gradito, ma hanno fatto anche il bis. Tutti. La ricetta che trovate di seguito riporta negli ingredienti le due creme già pronte: se volete provare a prepararle in casa trovate qui la ricetta della crema di castagne e la ricetta della confettura di cachi.

Stagionalità

Potete preparare la crostata di castagne e confettura di cachi tutto l’anno. Se decidete di fare la crema e la confettura in casa il periodo migliore è sicuramente l’autunno quando sia castagne ce cachi sono di stagione.

Crostata di castagne e cachi: ricetta

Ingredienti (per uno stampo da 22 cm con cerniera)

290 g di farina 00
40 g di cacao amaro
70 g di zucchero
100 g di burro
2 uova
330 g di crema di castagne
200 g di confettura di cachi
zucchero a velo

In una ciotola unite la farina e il cacao setacciati insieme e lo zucchero poi mescolate per miscelare le polveri. Aggiungete il burro tagliato a pezzi e impastate con le mani fino a ottenere un composto sabbioso. Unite le uova e impastate fino ad avere un impasto liscio e omogeneo. Fate riposare la pasta frolla in frigorifero per una mezz’ora avvolta nella pellicola.

Prendete poco meno di metà della pasta e stendetela per ottenere un cerchio di circa 4 mm di spessore e dello stesso diametro della tortiera. Rivestite il fondo della tortiera con un disco di carta forno e inserite la base di frolla.

Preparate il bordo stendendo metà dell’impasto rimasto e ricavate due strisce piuttosto lunghe, spesse 4 mm e larghe 3 cm circa. Spennellate il bordo della base con poca acqua e usate le strisce di impasto per formare il bordo della crostata, facendole aderire bene e ritagliando gli eventuali eccessi.

Riempite la crostata la crema di castagne, livellatela bene e sopra fate un secondo strato con la confettura di cachi. Chiudete la torta usando l’impasto avanzato: potete sbriciolarlo come in foto o fare un secondo disco, a vostro a piacere.

Fate cuocere in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti. Fate raffreddare completamente prima di sformare e cospargere la torta con poco zucchero a velo.

Suggerimenti

Se volete preparare la crostata di castagne e cachi in una tortiera di dimensione diversa da quella indicata, consultate la nostra guida per adattare le dosi della torta a uno stampo di dimensione differente.

 

image_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.