Crema di castagne fatta in casa

La crema di castagne fatta in casa è un modo perfetto per trasformare questi frutti autunnali in una crema spalmabile dolce e vellutata, perfetta per farcire torte, biscotti o per essere gustata in tutta la sua semplicità, spalmata su una fetta biscottata.

crema di castagne fatta in casa

La crema dolce di castagne si prepara in modo molto semplice partendo dalle castagne lesse e facendole cuocere ulteriormente in acqua e zucchero fino a che non raggiungeranno una consistenza molto cremosa.

La ricetta della crema di castagne che vi propongo è una versione base, ma potete divertirvi a personalizzarla secondo i vostri gusti (alla fine del post vi do qualche suggerimento). Una volta pronta va conservata in frigorifero e consumata entro alcuni giorni quindi vi consiglio di non prepararne grandissime quantità: si tratta di una ricetta abbastanza veloce quindi potrete farla ogni volta che ne avrete voglia.

Stagionalità

La crema di castagne dolce è di stagione in autunno.

Crema di castagne fatta in casa: ricetta

Ingredienti (per circa 330 g di crema)

270 g di castagne già lessate
110 ml di acqua
100 g di zucchero

Lessate le castagne, pelatele e pesate la quantità indicata di polpa. Tritate le castagne grossolanamente o, se preferite, potete passarle con uno schiaccia patate (se sono ancora calde). Mettetele in un pentolino dai bordi alti.

Unite alle castagne anche l’acqua e lo zucchero e portate sul fuoco a fiamma bassa. Lasciate cuocere, mescolando ogni tanto, per circa 25-30 minuti, o comunque fino a quando il liquido si sarà molto ridotto e le castagne si saranno ben ammorbidite.

Trasferite la crema in un mixer e frullatela qualche secondo per ottenere una consistenza più liscia e omogenea (se preferite potete anche tenerla più grossolana, secondo i vostri gusti).

Mettete la crema di castagne in un barattolo di vetro e, una volta fredda, riponete in frigorifero.

Suggerimenti

Se una volta frullata vi rendete conto che la consistenza non vi soddisfa non vi preoccupate! Se la crema risulta troppo liquida vi basterà riportarla sul fuoco e farla addensare a fiamma bassa; se risulta troppo soda, portate a bollore 3-4 cucchiai di acqua con un cucchiaino di zucchero e poi unitela, poca alla volta, alla crema mescolando bene fino a ottenere la densità desiderata.

Potete aromatizzare la crema di castagne con un po’ di cacao amaro (aggiungendone un cucchiaino colmo in cottura) oppure con una punta di cannella!

image_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.