Cavolfiori e broccoli arrosto


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Un contorno semplice e sfizioso, perfetto per le stagioni più fredde: cime di cavolfiori e broccoli arrostiti al forno con una saporita panatura. Io ho usato cavolfiori di diversi colori e qualche broccolo e il risultato finale è davvero molto carino e allegro. Ovviamente potete anche usare un unico cavolfiore se non avete a disposizione cime di vari colori, sarà comunque buonissimo.

Cavolfiori e broccoli arrosto

Solitamente quando preparo i cavolfiori al forno tendo a farli sempre gratinati con la besciamella, ma questa volta volevo un contorno più leggero e ho provato ad arrostirli ricoprendoli semplicemente con una panatura molto saporita e devo dire che anche preparati così sono un contorno davvero sfizioso.

Se acquistate i cavolfiori e i broccoli potete usar le cimette più belle per preparare questa teglia e con tutte le parti restanti potete realizzare altre ricette dove l’estetica è meno importante: per usare le parti rimaste dei broccoli ad esempio, potete preparare la crema di broccoli antispreco; per utilizzare i cavolfiori rimasti potete invece preparare una buonissima vellutata di cavolfiore e zucca (con quelli bianchi e gialli) o una vellutata di cavolfiore violetto. Avete davvero l’imbarazzo della scelta, l’importante è non sprecare nulla!

Stagionalità

Potete preparare i cavolfiori e broccoli arrostiti al forno tra l’autunno e l’inverno quando questi ortaggi sono di stagione.

Cavolfiori e broccoli arrosto: ricetta

Ingredienti (per 4 persone)

500 g di cime di cavolfiori e broccoli
2 cucchiai di pane grattugiato
2 spicchi di aglio
3 filetti di acciughe sott’olio
un mazzetto di prezzemolo
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b.

Portate a bollore abbondante acqua leggermente salata e sbollentate le cime di cavolfiore e broccoli per 3-4 minuti: se usate cavolfiori di diversi colori potete cuocere prima quelli bianchi e gialli e poi i violetti che tendono a colorare l’acqua. Scolateli e trasferiteli in una pirofila.

Preparate la panatura frullando in un mixer il pane grattugiato (potete anche usare del pane secco da riciclare), le acciughe, il prezzemolo e un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Se lo gradite potete mettere nella panatura anche uno spicchio di aglio e lasciare l’altro intero nella teglia, altrimenti metteteli entrambi nella pirofila.

Cospargete i cavolfiori e i broccolo con la panatura, irrorate con l’olio rimasto, salate e pepate e infornate a 180°C in forno ventilato per circa 20 minuti, finché saranno ben gratinati. Servite caldi o tiepidi.

Suggerimenti

Potete ovviamente personalizzare la panatura aggiungendo erbe aromatiche differenti o eliminando le acciughe per una versione completamente vegetariana.

Per renderli ancora più golosi potete aggiungere qualche oliva nera o dei pezzettini di speck.


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.