Risotto pere, taleggio e cacao


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Ingredienti risotto pere taleggio e cacaoEra da tantissimo tempo che volevo sperimentare un risotto con il cacao (anche con la polvere di caffè in effetti, ma facciamo un passo alla volta). Ho deciso di ricreare in un primo piatto uno degli abbinamenti più riusciti di sempre: il sempre gradito binomio pere e cioccolato.

Questo risotto con pere, taleggio e cacao è semplicissimo da preparare, si fa come un qualsiasi altro normalissimo risotto, ma viene arricchito da una salsa a base di cacao amaro (non quello già zuccherato, mi raccomando!) che contrasta con la dolcezza della frutta e che si sposa perfettamente con il taleggio.

A onor del vero, devo dirvi che anche senza taleggio e mantecando il risotto con del semplice grana, il piatto è comunque strepitoso. Se non doveste quindi amare questo formaggio non vi preoccupate, potete realizzarlo tranquillamente senza!

Stagionalità

L’unico ingrediente di stagione per questa ricetta sono le pere: potete quindi preparare questo risotto pere, taleggio e cacao in autunno e in inverno.

Risotto pere, taleggio e cacao: ricetta

Ingredienti (per 4 persone)

2 l di brodo vegetale
320 g di riso superfino
300 g di polpa di pere (circa 2 pere medie pulite)
120 g di taleggio
30 g di burro
30 g di grana grattugiato
mezzo bicchiere di vino bianco
1 scalogno
40 ml di acqua
30 g di cacao amaro

Tritate finemente lo scalogno e mettetelo a rosolare insieme al burro in una casseruola capiente. Fate rosolare un paio di minuti a fiamma media quindi unite il riso e tostate per uno o due minuti.

Aggiungete le pere sbucciate, private del torsolo e tagliate a dadini e fate cuocere per 2 minuti mescolando. Sfumate con il vino e fate evaporare.

Cominciate a bagnare col brodo vegetale bollente aggiungendone poco alla volta e facendolo assorbire bene mescolando spesso prima di aggiungerne dell’altro.

A cottura ultimata, spegnete la fiamma e unite il grana e il taleggio tagliato a piccoli pezzetti. Mescolate bene per mantecare quindi coprite col coperchio e fate riposare per un paio di minuti.

Nel frattempo portate a bollore l’acqua, spegnete il fuoco e unite il cacao mescolando bene fino a ottenere una crema liscia e non troppo liquida (versate l’acqua nel cacao e non viceversa, così da aggiungerla pian piano e regolarvi con la consistenza).

Se l’avete, trasferite la salsa al cacao in una bottiglietta dosatrice altrimenti andrà benissimo un cucchiaino. Impiattate il risotto alle pere e taleggio decorando a piacere con la salsa a cacao.

Risotto pere taleggio e cacaoSuggerimenti

Se vi avanza del brodo vegetale non buttatelo: potete congelarlo o usarlo come base per una minestra, una zuppa o una vellutata.


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

2 commenti

  1. Sarebbe utile sapere le calorie a porzione!

    • Ciao Tiziana,
      purtroppo io e Claudia non siamo nutrizionisti quindi preferiamo non entrare in questo tipo di dettagli nelle nostre ricette per non dare informazioni che potrebbero essere errate. Sicuramente non si tratta di un primo piatto leggero, ma ogni tanto uno sfizio ce lo si può concedere, magari come piatto unico seguito da una bella porzione di verdura fresca!
      A presto,
      Fabio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.