Pasta fredda con fagiolini, pesto e baccalà


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Ora che l’estate si avvicina è il momento di pensare a nuove ricette per paste fredde e insalate di riso. Oggi ve e propongo una molto semplice, ma sicuramente diversa dal solito: pasta fredda con fagiolini, pesto e baccalà.

Pasta fredda con fagiolini, pesto e baccalà

La prima volta che ho cucinato il baccalà ho provato a farlo mantecato e mi è piaciuto così tanto che ho pensato di utilizzarlo anche per una fresca ricetta estiva. Fagiolini, pomodorini e  baccalà cotto in acqua e latte, il tutto condito con poco, profumatissimo pesto, magari fatto in casa da voi se avete qualche vasetto di basilico sul balcone o avete la fortuna di possedere un piccolo orto.

Una volta cotti tutti gli ingredienti dovrete solo farli raffreddare e gustare la vostra insalata di pasta con fagiolini e baccalà bella fresca, per un pranzo a casa o durante un bel pic nic!

Stagionalità

La pasta fredda con fagiolini, pesto e baccalà può essere preparata da fine maggio per tutta l’estate, quando le verdure usate sono disponibili e di stagione.

Pasta fredda con fagiolini, pesto e baccalà: ricetta

Ingredienti (per 4 persone)

250 g di pasta corta
250 g di fagiolini
250 g di pomodorini
350 g di baccalà
70 g di pesto
300 ml di acqua
300 ml di latte
olio extravergine di oliva q.b.
sale e pepe nero q.b.

Lavate bene i fagiolini e spuntateli. Sbollentateli per 6-7 minuti in acqua bollente salata, scolateli al dente e fateli raffreddare. Nella stessa acqua fate cuocere la pasta facendo attenzione a scolarla al dente. Mettetela in una capiente ciotola, conditela con un po’ di olio per evitare che attacchi e fatela raffreddare.

Nel frattempo eliminate la pelle del baccalà e mettetelo in una casseruola con l’acqua e il latte. Portate a bollore facendo attenzione perché il liquido tenderà e bollire molto e rischierà di uscire dalla pentola: una volta raggiunto il bollore abbassate la fiamma e salate. Lasciate cuocere il baccalà per 30 minuti quindi scolatelo, sminuzzatelo e tenetelo da parte.

Una volta che tutti gli ingredienti saranno freddi, unite alla pasta i fagiolini tagliati a pezzetti, il baccalà, i pomodori lavati, asciugati e tagliati a spicchietti e il pesto. Mescolate bene aggiungendo poco olio se necessario e terminate con una macinata di pepe nero a piacere.

Suggerimenti

Se volete preparare questa pasta fredda tra aprile e maggio potete sostituire i pomodori con del mais o con dello spinacino fresco usato a crudo. Sarà buonissima comunque!


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.