Frullato di banana e biscotti al cacao


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Una merenda perfetta per i più piccoli, ma anche per chi tanto piccolo non lo è più (come il sottoscritto) e che ha voglia di qualcosa di fresco e goloso per spezzare la fame. La ricetta del frullato di banana e biscotti al cacao nasce in realtà dalla necessità di consumare un piccolo pacco di biscotti ai cereali e cacao che avevo in dispensa. Ovviamente per riciclare i biscotti in cucina potete sbizzarrirvi preparando basi per cheesecake o torte allo yogurt, ma per una volta volevo fare qualcosa di meno dolce e, soprattutto, di molto più veloce.

Frullato di banane e biscotti al cacao

Ecco quindi come una manciata di biscotti e delle banane mature si trasformano in una merenda completa, ricca e sana, adatta anche ai bambini per ricaricare le batterie in estate! Ovviamente se non avete i biscotti al cacao potete tranquillamente usare la stessa quantità di biscotti a piacere, di quelli che avete a casa, aggiungendo poi un cucchiaino di cacao amaro al frullato: sarà ottimo comunque!

Stagionalità

Il frullato di banana e biscotti al cacao può essere preparato sempre, ma trattandosi di una merenda fresca ve lo consiglio soprattutto in primavera ed estate.

Frullato di banana e biscotti al cacao: ricetta

Ingredienti (per 2 frullati)

2 banane medie (circa 200 g di polpa)
350 ml di latte
4-5 biscotti al cacao
10 g di miele

La ricetta è molto semplice: mettete la banana tagliata a pezzettoni in un frullatore insieme ai biscotti spezzettati grossolanamente, al latte e al miele. Frullate il tutto fino ad ottenere una consistenza omogenea (potete dosare il latte per avere un frullato più o meno liquido, a seconda del vostro gusto personale).

Trasferite nei bicchieri o in colorate e divertenti bottigliette dotate di cannuccia e gustate!

Suggerimenti

Spaziate con la fantasia: potete usare diversi tipi di biscotti per preparare questo frullato o sostituire il latte intero con una bevanda vegetale di vostro gusto, ad esempio quella di mandorle.

Usate banane mature, di quelle tendenti al nero che solitamente nessuno vuole più: oltre a essere più saporite e cremose, sono anche naturalmente più dolci, permettendovi di ridurre notevolmente gli zuccheri aggiunti. Poco miele sarà sufficiente.


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.