Fiori di zucchina ripieni con mozzarella e acciughe


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Oggi parliamo di un grande classico: i fiori di zucchina ripieni. Grandi, gialli, invitanti e croccanti con un ripieno che si scioglie in bocca. Quando scendo nell’orto in questo periodo controllo sempre che ce ne siano almeno quattro o cinque pronti da portare in cucina e, quando sono abbastanza grandi e aperti, questa è la ricetta che preferisco.

In realtà da quando l’anno scorso ho iniziato a coltivare la zucca ho scoperto che zucche e zucchine fanno fiori abbastanza diversi, ma entrambi buonissimi: più piccoli e delicati quelli della zucca, più grandi e colorati quelli del nostro ingrediente del mese.

Fiori di zucchina ripieni - ingrediente

Quali preferisco? Quelli di zucca, che raramente arrivano sul banco del mercato e che hanno una caratteristica che li rende vincenti se vogliamo prepararli ripieni: non si chiudono appena vedono un raggio di sole. I vampireschi fiori di zucchina serrano ranghi e petali appena vedono un microscopico raggio luminoso: e sono dolori (miei) quando cerco di togliere il pistillo e di farcirli… Quelli di zucca invece si puliscono in un attimo, sono molto più semplici da riempire e hanno un sapore a mio avviso migliore.

Stagionalità

Approfittate dei mesi estivi per gustare i fiori di zucchina ripieni nel loro periodo di massima freschezza!

Fiori di zucchina ripieni: ricetta

Ingredienti per 4 persone

Per la Pastella:
100 ml di birra freddissima
60 gr di farina 00
Erbe aromatiche ( io preferisco un mix di rosmarino e timo)
Sale q.b.

Per il ripieno:
8 fiori di zucchina
50 gr di mozzarella a cubetti
3 acciughe sott’olio

Olio per friggere q.b.

Preparate i fiori: puliteli accuratamente e delicatamente spazzolandoli o, se sono molto sporchi, sotto l’acqua avendo cura di eliminare il  pistillo interno – che deve essere di un bel giallo brillante, altrimenti potrebbe essere segnale di fiore non freschissimo o con funghi.

Tagliate a pezzetti piccoli la mozzarella, precedentemente sgocciolata, e le acciughe. Aprite i petali e inserite all’interno il composto.

Preparate la pastella: sbattete molto bene con una frusta la farina e la birra freddissima fino a quando non ci saranno grumi, un pizzico di sale e le erbe aromatiche tritate.

Tuffate i fiori nella pastella e friggeteli in abbondante olio caldo.

Una volta pronti asciugate su carta per fritto, aspettate qualche minuto che il bocconcino si allontani dalla temperatura di fusione della lava (sì, pazientate!) e gustatevi questa classica ma sempre vincente prelibatezza.

Fiori di zucchina ripieni

Suggerimenti

Per evitare che i fiori si si rompano e ottenere una maggiore croccantezza potete tenere i fiori qualche minuto in freezer prima di passarli nella pastella e friggerli.

Se volete gustare i fiori al naturale provateli senza farcitura: sono buonissimi anche così! Questo vale soprattutto quando i fiori sono troppo chiusi per essere riempiti con la farcia: potete tagliare leggermente il fondo, aprirli e pulirli con maggiore facilità.

I fiori di zucca possono diventare anche ingrediente prezioso per un primo piatto: provate ad esempio la nostra pasta alla crudaiola!


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.