Crostata con confettura di mele cotogne e pinoli

Qualche giorno fa avevo comprato una bottiglietta di tuorli pastorizzati per preparare una bella carbonara (favola!), il problema in questi casi è che poi avanzano un sacco di tuorli che vanno consumati rapidamente, al massimo in uno o due giorni. Ho quindi approfittato della giornata di festa e della mattinata a casa per fare una super produzione di dolci: biscotti e pasta frolla, che permettono di usare i tuorli. Già che c’ero ho colto l’occasione per far fuori un po’ di avanzi che stazionavano nella dispensa da un po’: ultime manciate di frutta secca, marmellate e confetture comprate e poi mai usate, fiocchi di avena e chi più ne ha più ne metta.

Crostata con confettura di mele cotogne e pinoli

La prima ricetta nata da questa giornata di forsennata pasticceria antispreco è stata una bella crostata con confettura di mele cotogne e pinoli. Ho anche aggiunto alla frolla una manciata di noci e il risultato finale è stato davvero ottimo! Io, per mio gusto, tendo sempre a usare molta marmellata nelle crostate, mi piace quando la frolla sottile è accompagnata da un bello strato di confettura, ma potete ovviamente ridurre la quantità se la preferite meno ricca (considerate che con queste dosi e lo stampo indicato, avrete uno strato di confettura di circa un centimetro).

Una volta pronto tutto ho cominciato a distribuire biscotti e fette di torta in giro altrimenti saremmo scoppiati, ma in questo modo non ho sprecato nulla e un po’ di persone hanno avuto un bel dolcetto casalingo da gustare!

Stagionalità

Potete preparare la crostata con confettura di mele cotogne e pinoli tutto l’anno non avendo ingredienti stagionali.

Crostata con confettura di mele cotogne e pinoli: ricetta

Ingredienti (per uno stampo da 20 cm di diametro)

250 g di farina 00
50 g di noci
100 g di zucchero
125 g  di burro
60 g di tuorli (circa 3 grandi)
1 cucchiaino di lievito per dolci
400 g di confettura alle mele cotogne
pinoli q.b.

Mettete le noci e lo zucchero in un mixer e frullate bene. In una ciotola unite farina, lievito, noci e zucchero frullati e mescolate. Aggiungete il burro freddo a pezzetti e impastate velocemente con le dita fino a ottenere un composto sabbioso. Unite quindi anche i tuorli e impastate fino a ottenere un composto liscio. Avvolgete nella pellicola e fate riposare in frigorifero per un’ora circa.

Prendete due terzi della frolla e stendetela a uno spessore di circa 4 mm. Usate la frolla per rivestire uno stampo da crostata tenendo i bordi alti. Riempite il guscio di frolla con la confettura di mele cotogne quindi usate l’impasto rimasto per ricavare delle strisce dello stesso spessore della base e decorate la crostata a vostro piacere.

Cospargete con una manciata di pinoli e infornate in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 35-40 minuti. Fate raffreddare completamente la crostata prima di sformarla.

Suggerimenti

Inutile dire che potete utilizzare una qualsiasi confettura di vostro gusto per farcire questa torta, ma l’abbinamento della mela cotogna con i pinoli tostati al forno merita di essere provato almeno una volta!

Non avete uno stampo della misura indicata nella ricetta? Prima di andare a comprarlo usate la nostra guida per ricalcolare le dosi e adattare la ricetta alla vostra tortiera!

image_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.