Friselle con zucchine e robiola


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Quando penso alle friselle le prime cose che mi vengono in mente sono i pomodori e il basilico. La prima cosa a cui penso è senza dubbio l’estate. Perché a casa mia le friselle, quelle tradizionalissime ai pomodori, sono un must dell’estate: fresche, veloci e profumate. Oggi voglio proporvi una versione decisamente diversa, ma altrettanto estiva e sfiziosa: friselle con zucchine, robiola e pomodori secchi.

Friselle con zucchine e robiola

Queste friselle (io in realtà ho usato delle friselline) sono perfette come antipasto estivo e possono essere preparate anche con delle zucchine già cotte e avanzate dal giorno prima. Robiola, pomodori secchi e una bella macinata di pepe nero completano l’opera.
Preparate queste friselle alle zucchine per un buffet, un aperitivo o un antipasto e vedrete che saranno un successo!

Stagionalità

Le friselle con zucchine e robiola possono essere preparate dalla tarda primavera alla fine dell’estate, quando questi ortaggi sono di stagione.

Friselle con zucchine e robiola: ricetta

Ingredienti (per 4 persone)

4 friselline (anche integrali)
200 g di zucchine
200 g di robiola
8 pomodori secchi sottolio
2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva
mezzo spicchietto di aglio
sale q.b.
pepe nero q.b.

Lavate le zucchine, spuntatele e tagliatele a dadini. In una padella fate rosolare l’aglio (intero o tritato finemente) insieme all’olio quindi unite le zucchine e salate. Fate cuocere a fiamma vivace per 10-12 minuti, finché le zucchine saranno cotte, ma al dente.

In una ciotola lavorate la robiola con un goccio di olio extravergine, un pizzico di sale e di pepe nero. Dividetela sulle friselle quindi completate con le zucchine e i pomodori secchi tagliati a pezzetti. Terminate con un po’ di pepe e, se gradite, del basilico spezzettato.


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.