Baci di dama salati ai pistacchi e tonno

In questo dicembre dedicato agli antipasti di Natale e per le feste più in generale, non potevo non proporvi una versione salata dei classici baci di dama, piccoli biscottini da mangiare in un sol boccone! La versione che condivido con voi oggi è quella dei baci di dama salati ai pistacchi, farciti con una saporita crema di tonno e ricotta. Come sempre, quando si ha molta gente a casa, cerchiamo ricette sfiziose ma di facile realizzazione per stupire i nostri ospiti senza diventare matti ai fornelli: questi piccoli baci di dama sono la soluzione perfetta!

baci di dama salati ai pistacchi e tonno

Questa ricetta è un ottimo esempio di come anche un viaggio in treno di ritorno dal lavoro può diventare fonte di ispirazione culinaria e quindi ringrazio Silvia per avermi suggerito questa idea che, come si dice, mi è caduta proprio a fagiolo (nella sua versione erano farciti con la mousse di mortadella, provate anche questa variante se volete perché deve essere buonissima!).

A differenza della ricetta più tradizionale, questi sono baci di dama salati senza mandorle, sostituite dai pistacchi, un altro frutto secco molto apprezzato che ben si abbina al tonno. La ricetta è estremamente semplice e richiede solo tre ingredienti, ma il risultato vi sorprenderà di sicuro!

Potete preparare i baci di dama e la crema con un certo anticipo, assemblandoli all’ultimo oppure conservandoli in frigorifero fino al momento di servirli.

Stagionalità

I baci di dama salati ai pistacchi e tonno non hanno ingredienti stagionali quindi possono essere preparati tranquillamente tutto l’anno.

Baci di dama salati ai pistacchi e tonno: ricetta

Ingredienti (per 17 baci di dama)

120 g di farina 00
120 g di pistacchi non salati
100 g di burro
100 g di tonno
50 g di ricotta
sale q.b.
pepe nero q.b.

Mettete il burro ancora freddo in un mixer insieme alla farina e frullate fino a ottenere un composto sabbioso. Frullate i pistacchi a brevi intervalli fino a ottenere una farina abbastanza grossolana. Unite i due composto in una ciotola, salate e pepate a piacere e lavorate l’impasto fino a farlo diventare compatto e modellabile.

Rivestite una placca con della carta forno. Prendete piccoli pezzetti di impasto e formate delle palline di 10 g ciascuna (in questo caso pesare le varie palline aiuta per garantire una cottura uniforme e omogenea e biscotti della stessa dimensione). Disponete le palline sulla placca e fate riposare in frigorifero per circa 20-30 minuti.

Infornate i baci di dama a 175 °C per 15-20 minuti circa, verificando la cottura. Quando li tirerete fuori dal forno risulteranno ancora morbidi quindi aspettate che siano completamente freddi prima di spostarli.

Nel frattempo preparate la crema di tonno frullandolo insieme alla ricotta e regolando a piacere di pepe se gradite. Una volta che i biscotti saranno freddi componete i baci di dama salati unendo due biscottini al pistacchio inframezzati da un po’ di crema di tonno.

Suggerimenti

Potete sostituire la ricotta con un altro formaggio come ad esempio la robiola, il caprino o un altro formaggio spalmabile di vostro gusto.

Se volete altre idee per i vostri antipasti delle feste, provate anche le mini cheesecake salate al salmone o i crostini con crema di caprino allo zafferano!

image_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.