Le nespole in cucina: ricette, curiosità e informazioni

Diamo il benvenuto a maggio con un nuovo ingrediente di stagione a cui dedicheremo diverse ricette nel corso del mese: le nespole. Abbiamo deciso di utilizzare le nespole perché sono un frutto davvero buonissimo che, forse, è un po’ dimenticato. La loro polpa dolce è perfetta per la preparazione di diverse ricette, dolci e salate, e si abbina perfettamente sia alla carne che al pesce. Per cominciare, conosciamole un po’ meglio!

Nespole ricette curiosità informazioni

Il nespolo comune o nespolo germanico (o europeo)

Il nespolo comune, noto anche come nespolo germanico o nespolo europeo (Mespilus germanica), è un albero da frutto originario dell’Europa che può raggiungere i 4-5 metri di altezza. I suoi frutti, chiamati appunto nespole, sono piccoli e di forma tondeggiante, del diametro di circa 2-3 centimetri, e coperti da una buccia piuttosto spessa e, a volte, rivestita di peluria. La raccolta avviene a frutto ancora immaturo, sul finire dell’autunno, per poi lasciarlo maturare staccato dalla pianta per qualche mese.

Questa varietà di nespolo è stata col tempo rimpiazzata da quella che attualmente siamo abituati a trovare in commercio e che vedete anche nella foto: il nespolo giapponese.

L’Eriobotrya japonica o nespolo del Giappone

Il nespolo del Giappone è una pianta originaria dell’Asia e ora coltivata con successo in diversi paesi europei mediterranei tra cui l’Italia, in modo particolare nelle regioni sud e in Liguria. La sua coltivazione ha sostituito in Europa quella del nespolo comune ed è attualmente quella più comunemente commercializzata.

Il frutto del nespolo del Giappone matura tra maggio e giugno, ha una polpa dolce e contiene diversi semi che possono essere utilizzati per la preparazione di un buonissimo liquore, il nespolino.

Tra le varietà più comuni di nespole del Giappone ci sono ben quattro varietà siciliane: la nespola di Palermo, la Gigante di Caciulli, il Nespolone gigante di Trabia e la nespola di Ferdinando. Tra le altre varietà troviamo la Mogi, giapponese, la Tanaka e la Ealy Red proveniente dalla California.

Stagionalità delle nespole

Le nespole sono frutti di stagione tra maggio e giugno e sono uno dei primi frutti ad anticipare l’arrivo dell’estate. Dati che è disponibile per pochissimo tempo durante l’anno, bisogna approfittare di queste settimane per gustare questi frutti delicati e dolcissimi.

Conservazione delle nespole

Le nespole si conservano fuori dal frigorifero (come quasi tutta la frutta). Trattandosi di frutti molto delicati è importante fare attenzione a non ammaccarli e ad acquistarli in buone condizioni: per sceglierle sarà sufficiente prestare attenzione alla buccia che deve essere arancione, compatta e liscia, possibilmente senza ammaccature scure. Una volta acquistate è consigliabile consumare le nespole entro qualche giorno.

Le ricette con le nespole che abbiamo preparato nel corso del mese

Come vi abbiamo anticipato, le nespole sono frutti molto versatili in cucina e questo mese vogliamo dimostrarvi che potete utilizzarle in varie preparazioni, dolci e salate, e in abbinamenti originali e gustosi. Seguiteci per scoprire le ricette con le nespole che prepareremo insieme!

Ecco le ricette con le nespole che abbiamo preparato questo mese:

  • Riso venere con tonno e nespole, un primo piatto particolare e originale, da gustare sia caldo che a temperatura ambiente
  • Torta fredda alle nespole, un dolce fresco e cremoso a base di yogurt e farcito con mandorle, nespole fresche e caramellate!
  • Maiale alle nespole a bassa temperatura, un secondo piatto semplice e particolare che abbina la carne di maiale alla dolcezza delle nespole di stagione. La cottura a bassa temperatura poi garantisce un risultato perfetto, con una carne morbida e succosa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.