Pomodori ripieni di cous cous


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Quando si pensa all’estate, inevitabilmente si pensa ai pomodori: sebbene ormai sia possibile trovarli al supermercato tutto l’anno, è sempre buona abitudine comprare i pomodori solo durante l’estate quando sono di stagione perché il sapore non teme confronti.

Pomodori ripieni di cous cous

I pomodori in piena stagionalità sono così saporiti che spesso non è neanche necessario elaborarli troppo in una ricetta per gustarli al meglio e i pomodori ripieni di cous cous ne sono un esempio.

A rendere speciali questi pomodori ripieni di cous cous è il pesto delicato che ho usato per condirli: basilico freschissimo (magari coltivato da voi sul balcone), pinoli, parmigiano, poco olio extravergine di oliva e l’acqua di vegetazione dei pomodori per rendere il tutto cremoso e non sprecare nulla. Un pesto leggero e profumatissimo che renderà i vostri pomodori ripieni davvero gustosi!

Noi ve li proponiamo come fresco antipasto, ma se volete potete servirli come primo piatto, magari aumentando un po’ le dosi.

Stagionalità

Come ci ricorda il nostro calendario delle stagioni, è possibile preparare i pomodori ripieni di cous cous tra giugno e settembre, quando sono di stagione.

Pomodori ripieni di cous cous: ricetta

Ingredienti (per 4 persone)

4 pomodori tondi medio grandi (circa 150 g ciascuno)
80 g di cous cous
120 g di mozzarella fiordilatte
30 g di olive taggiasche
25 g di pinoli
15 g di basilico
olio extravergine di oliva, sale e pepe q.b.

Per prima cosa lavate e asciugate bene i pomodori. Tagliate la parte superiore svuotateli con delicatezza raccogliendo l’acqua di vegetazione in una ciotolina. Una volta svuotati, salateli leggermente all’interno e capovolgeteli su un tagliere per farli sgocciolare bene.

Eliminate il torsolo più duro dalla polpa dei pomodori che avete tenuto da parte e trasferite il resto nel bicchiere di un frullatore aggiungendo i pinoli, le foglie di basilico e due cucchiai di olio extravergine. Frullate fino a ottenere un pesto fluido e omogeneo, regolate a piacere di sale e pepe e tenetelo da parte.

Fate bollire l’acqua per cuocere il cous cous seguendo le quantità indicate sulla confezione. Appena arriva a bollore spegnete la fiamma e versatela sul cous cous che avrete messo in una ciotola. Copritelo e fatelo riprendere per il tempo indicato, quindi sgranatelo con una forchetta e fatelo raffreddare.

Appena il cous cous si sarà raffreddato completamente, conditelo con il pesto leggero di basilico, la mozzarella a cubetti e le olive taggiasche. Asciugate i pomodori che avete fatto sgocciolare e riempiteli con il cous cous.

Suggerimenti

Potete riempire e gustare i pomodori ripieni anche con il cous cous ancora tiepido: saranno ottimi!

Se il pesto dovesse essere troppo, potete utilizzarlo per condire un piatto di pasta, per arricchire un panino o per preparare delle sfiziose tartine.


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.