Panino con scarola, lardo e raspadura


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Oggi impieghiamo la scarola per preparare un panino davvero godurioso, di quelli con l’imbottitura che si scioglie in bocca, saporitissima, che ti fa venir subito voglia di un altro morso. E come potrebbe essere diversamente, visti gli ingredienti? Scarola ripassata in padella, lardo di ottima qualità e raspadura (un particolare taglio di formaggio Grana tipico del lodigiano, a fette sottilissime): un bel contrasto di sapori forti, amaro/sapido, e di consistenze, con il croccante della scarola mitigato dalla scioglievolezza del lardo leggermente scaldato.

Due consigli per preparare questo panino:

  1. scaldate in padella il pane e usate la scarola appena cotta, in modo che il calore possa sciogliere lardo e formaggio; in questo modo i sapori verranno esaltati al massimo
  2. utilizzate un pane rustico, di tipo integrale, con semi nell’impasto o in superficie

Panino con scarola, lardo e raspadura

Stagionalità

Approfittate della stagionalità della scarola per preparare il nostro panino scarola, lardo e raspadura con ingredienti freschi e di qualità: cucinatelo quindi fra l’autunno e l’inverno.

Panino con scarola, lardo e raspadura: ricetta

Ingredienti (per 1 panino)

1 panino
mezzo cespo di scarola
20 g di lardo
2 alici sott’olio
30 g di raspadura
Olio extravergine di oliva

Lavate le foglie di scarola, eliminando la radice del cespo: asciugatele e tagliatele grossolanamente.

In una padella antiaderente fate sciogliere le alici in un filo di olio extravergine di oliva. Aggiungete le foglie di scarola e fatele appassire per qualche minuto.

Nel frattempo tagliate il panino a metà e fate scaldare le due parti su una padella ben calda.

Siete ora pronti per farcire il panino: dividete la scarola sulle due metà del panino, aggiungete il lardo, la raspadura, chiudete e gustatelo!


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.