Omelette con agretti al profumo di limone

Una delle ricette tipiche che vedono le uova protagoniste è senza alcun dubbio l’omelette. A differenza di una normale frittata, l’omelette prevede la cottura da un solo lato in modo che, una volta ripiegata su se stessa, l’interno resti morbido. La ricetta che vi propongo oggi è quella dell’omelette con agretti al profumo di limone.

Ingredienti omelette con agretti al profumo di limone

Gli agretti, o barba di frate, sono una verdura di stagione disponibile per poco tempo all’anno, generalmente tra aprile e maggio. In questa ricetta sono cotti in modo molto semplice e profumati con la scorza di un limone biologico che regala al piatto una freschezza molto piacevole.

Una vera omelette prevede una cottura delicata che la lasci morbida all’interno e non rosolata all’esterno: per quanto mi riguarda non amo eccessivamente il gusto e la consistenza delle uova semicrude quindi tendo a cuocerla un pochino più del dovuto, ma su questo potete regolarvi a vostro piacere.

Stagionalità

Potete preparare l’omelette con agretti al profumo di limone tra aprile e maggio, quando queste verdure sono di stagione.

Omelette con agretti al profumo di limone: ricetta

Ingredienti (per 4 persone)

5 uova fresche
300 g di agretti
1 cucchiaio di grana grattugiato
1 limone biologico
4-5 foglie di salvia
olio extravergine di oliva
sale e pepe bianco q.b.

Per prima cosa pulite gli agretti eliminando la parte chiara e rossastra alla base. Lavateli bene e sbollentateli in acqua bollente per 3 minuti. Scolate e raffreddate rapidamente sotto l’acqua fredda.

In una ciotola sbattete le uova insieme al grana grattugiato, la salvia tritata finemente, sale e pepe.

Scaldate un filo d’olio in una padella abbastanza capiente da permettere alle uova di stendersi in uno strato piuttosto sottile. Versate le uova e fatele cuocere per qualche minuto, fino a che avranno raggiunto la cottura che più gradite.

Nel frattempo scaldate un filo d’olio in un padellino e fate saltare gli agretti per 2-3 minuti regolandoli di sale. Unite la scorza di un limone grattugiata e spegnete.

Appena l’omelette sarà pronta, mettete al centro gli agretti ancora caldi e ripiegate i due lati dell’omelette in modo da racchiudere il contenuto. Servite subito e gustate ben calda!

Omelette con agretti al profumo di limone

Suggerimenti

Se desiderate essere dei puristi dell’omelette, oltre a cuocerla poco potete sostituire l’olio con del burro.

La salvia si abbina molto bene al gusto del limone, ma se non l’amate particolarmente potete ometterla e sostituirla con altri aromi come, ad esempio, il basilico.

image_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.