Insalata di rucola, uva e raspadura

Oggi vi presento un’insalata adatta come contorno di secondi piatti di carne, con un ottimo bilanciamento fra diversi sapori e un tocco di creatività.

Utilizzare l’uva come ingrediente del mese per un’insalata non è stato facile e, devo essere sincera, l’idea all’inizio mi sembrava abbastanza bizzarra. Ho cercato tuttavia di sfruttare a vantaggio del piatto la dolcezza degli acini: si sono aggiunti quindi la rucola, il cui gusto amarognolo verrà compensato dall’uva, i pistacchi, il bacon e la raspadura a controbilanciare con leggeri tocchi di salato.

ingredienti-Insalata-rucola-uva-raspadura-stagioni-nel-piatto

Approfondimento gastronomico: la raspadura

Si tratta di sottili sfoglie di formaggio ottenute tramite un coltello (la “raspa“) a lama larga e piatta. È tipico della cucina lombarda, in particolar modo delle zone del lodigiano, del pavese e del mantovano. Si utilizzano giovani formaggi di latte vaccino a pasta dura.

Stagionalità

Potete gustare quest’insalata di rucola, uva e raspadura nei mesi di settembre e ottobre, quando uva e rucola sono di stagione.

Insalata di rucola, uva e raspadura: ricetta

Ingredienti (per 4 persone)

200 gr di rucola
50 gr di uva
50 gr di raspadura
40 gr di bacon
20 gr di pistacchi già sgusciati
olio evo, aceto balsamico, sale q.b.

Lavate e asciugate la rucola e l’uva; tagliate gli acini in due o in quattro parti privandoli dei semi e raccogliendo il succo.
Tagliate a striscioline il bacon e fatelo soffriggere in una padella fino a quando diventerà croccante.
Tritare grossolanamente i pistacchi.
Emulsionate il succo d’uva precedentemente raccolto con l’olio evo e l’aceto balsamico.
Radunate tutti gli ingredienti in un’insalatiera, condite con l’emulsione e gustatevi questa appetitosa insalata!

Insalata-rucola-uva-raspadura-stagioni-nel-piatto

FAI SAPERE AI TUOI AMICI CHE TI PIACE!
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *