Insalata di calamari

Siamo spesso abituati a portare in tavola i calamari insieme ad un buon piatto di pasta, o ripieni o in umido: la ricetta di oggi, invece, li propone in una veste magari nuova ma altrettanto gustosa. L’insalata di calamari, infatti, è perfetta come secondo piatto leggero ed è velocissima da preparare.

La nostra insalata di calamari è l’ideale per queste giornate non più caldissime e afose, ma non ancora fredde: accosteremo una fresca insalata mista agli ultimi pomodori, a cui andremo ad aggiungere sapore grazie alle olive taggiasche e alla glassa di aceto balsamico.

Per questa ricetta andremo a scottare velocemente i calamari, affinché cuociano rimanendo però morbidissimi. Attenzione a non prolungare troppo la cottura, altrimenti si dovrebbe continuare a tenere i calamari sul fuoco almeno per 30/40 minuti totali per farli tornare morbidi e non avere elementi gommosi e duri nella nostra insalata.

insalata di calamari

Stagionalità

L’insalata di calamari è l’ideale per gli ultimi scampoli d’estate e le prime giornate d’autunno.

Insalata di calamari: ricetta

Ingredienti (per 4 persone)

3 calamari medi
100 g di insalata mista
100 g di pomodori
40 g di olive taggiasche
olio extravergine di oliva
1 spicchio di aglio
glassa di aceto balsamico
sale q.b.

Pulite i calamari: svuotate le sacche, spellateli, eliminate le pinne e l’osso interno, tagliate gli occhi. Sciacquateli sotto l’acqua corrente e tamponateli con della carta assorbente. Tagliateli ad anelli e staccate i ciuffi di tentacoli, lasciandoli interi.

Preparate i restanti ingredienti: mettete l’insalata in una capiente insalatiera, unite i pomodori lavati e tagliati, le olive taggiasche.

Fate cuocere i calamari in acqua bollente e poco salata per circa 3/4 minuti, scolateli ed uniteli al resto dell’insalata.

Condite con olio extravergine di oliva, sale e glassa di aceto balsamico.

Suggerimenti

Se non amate l’aceto potete condire l’insalata con una fresca emulsione di olio extravergine, sale e succo di limone: sarà comunque buonissima!

image_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.