Frittelle di cavolfiore


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

La prima ricetta del mese del cavolfiore prevede frittelle! Piccole e soffici, con una crosticina croccante,  non si smetterebbe mai di mangiarle!

frittelle-cavolfiore-stagioni-nel-piatto

Queste frittelle prendono tutto il buono del cavolfiore e sono adatte per un antipasto sfizioso: il loro sapore delicato e caratteristico di questo ortaggio e la pastella leggera le rendono perfette come finger food vegetariano, se le farete di dimensioni contenute.

Per preparare le nostre frittelle di cavolfiore non dovrete fare altro che lessare leggermente il cavolfiore e preparare una semplice pastella di acqua e farina: quello che è importante è rispettare le dosi per avere un impasto che non sia troppo liquido o troppo denso. Ma per questo basta seguire la nostra ricetta! Vi suggeriamo, in fondo alla pagina, alcune proposte per insaporire ulteriormente le frittelle di cavolfiore: se volete, provate a sperimentare!

Stagionalità

Le frittelle di cavolfiore sono ideali dall’autunno all’inizio della primavera.

Frittelle di cavolfiore: ricetta

Ingredienti (per circa 20 frittelle piccole)

200 g di cavolfiore
50 ml di acqua gasata ben fredda
50 g di farina 00
sale
olio per friggere (arachidi)

Pulite il cavolfiore, dividetelo in cimette piccole e fate lessare per circa 10 minuti in abbondante acqua salata: dovrà risultare morbido, non eccessivamente croccante. Scolate e tenete da parte.

Preparate la pastella: con l’aiuto di una frusta amalgamate l’acqua frizzante e la farina. Una volta che il composto sarà omogeneo aggiungete il cavolfiore lessato e, sempre con la frusta, unitelo alla pastella. Le cime di cavolfiore si romperanno leggermente e otterrete un composto morbido, adatto ad essere preso con un cucchiaio.

Fate scaldare l’olio in una padella capiente e, una volta raggiunta la temperatura adatta alla frittura, fate scivolare nell’olio caldo il composto di cavolfiore: considerate un cucchiaio scarso per frittella.

Una volta che le frittelle di cavolfiore saranno ben dorate fate asciugare su carta assorbente e servite ben calde.

Suggerimenti

Vi abbiamo presentato la versione “base” per preparare le frittelle di cavolfiore: potete aggiungere ingredienti diversi per arricchirle ulteriormente di sapore, come per esempio

  • erbe aromatiche, da aggiungere alla pastella
  • sostituire la farina 00 con farina integrale di farro per un sapore più deciso
  • unire un pizzico di paprika

Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.