Millefoglie delicata di baccalà


Condividi su:
Facebooktwitterpinterestmail

Come seconda portata del menù di Natale dedicato al pesce ho scelto una millefoglie delicata di baccalà, che prevede un tripudio di sapori: il sapido del baccalà, l’aromatico del basilico, la delicatezza di spinaci, mandorle e patate.

ingredienti millefoglie delicata di baccalà

Il merluzzo è un pesce che tradizionalmente fa capolino nelle tavole natalizie; oggi ve lo presentiamo in una forma un po’ meno usuale, ma con una preparazione semplice e di facile esecuzione. Potete anche preparare la millefoglie in anticipo e cuocerla in forno all’ultimo: in questo modo l’organizzazione dei pranzi e delle cene delle feste sarà ancora meno impegnativa!

Stagionalità

La millefoglie delicata di baccalà prevede ingredienti sempre disponibili, fatta eccezione per gli spinaci: prediligete quelli freschi in foglia, disponibili da ottobre a maggio

Millefoglie delicata di baccalà: ricetta

Ingredienti (per 4 persone)

1 trancio di merluzzo sotto sale da circa 1,5 kg
300 g di spinaci freschi in foglia
50 g di basilico
50 g di pangrattato
30 g di mandorle a lamelle
2 patate medie
olio extravergine di oliva, sale qb

Iniziate con un paio di giorni d’anticipo per preparare il merluzzo: sciacquatelo bene sotto l’acqua corrente eliminando il sale e mettetelo a mollo in un recipiente pieno d’acqua. Cambiate l’acqua ogni 8 ore circa per 24-36 ore in totale: in questo modo il sale in eccesso andrà via e il merluzzo sarà pronto per la cottura.

Per questa millefoglie i singoli elementi vanno cotti separatamente e successivamente assemblati: iniziate con il lessare le patate. Una volta fredde pelatele e tagliatele a fette sottili.

Continuate con la cottura del merluzzo: tagliatelo in tranci, eliminate le lische e cuocetelo a vapore per circa 10 minuti. Fate raffreddare e con le mani sfaldate i tranci seguendo le naturali nervature della polpa: se il pesce è ben cotto si scompatterà praticamente da solo.

Pulite e lavate gli spinaci; fateli quindi saltare velocemente le foglie in padella con un filo d’olio fino a quando saranno appassite. Fate raffreddare e strizzate l’eventuale acqua di vegetazione in eccesso.

Siete ora pronti per assemblare la millefoglie delicata di baccalà: in una tortiera rettangolare versate un filo d’olio, create uno strato di fettine di patate lesse, coprite con uno strato di merluzzo e compattate bene. Create uno strato di spinaci, uno di merluzzo, alternate ancora uno strato di merluzzo avendo cura di premere molto bene ogni strato. Ricoprite quindi con le lamelle di mandorle e con alcune gocce di basilico frullato con olio. Create l’ultimo strato di merluzzo. La copertura finale è costituita dal pangrattato frullato insieme al basilico e a 2/3 cucchiai di olio.

Infornate a 180° per circa 15-20 minuti. Aprite leggermente lo sportello del forno e lasciate riposare la millefoglie delicata di baccalà qualche minuto prima di servire.

millefoglie delicata di baccalà

Suggerimenti

Il baccalà è buonissimo e un’altra idea per portarlo in tavola è preparare il baccalà alla portoghese!


Condividi su:
Facebooktwitterpinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.