Sformatini di radicchio

Sformatini-radicchio-ingredienti-stagioni-nel-piatto

Questo antipasto nasce dal desiderio di provare qualcosa di un po’ elaborato con il nostro ingrediente del mese, il radicchio.
Ho quindi voluto provare a fare degli sformatini con questo ortaggio: il procedimento è molto simile a quello dei soufflè, di cui hanno la stessa consistenza morbida e vellutata. La presenza del formaggio spalmabile mitiga il gusto amarognolo del radicchio e dona un sapore avvolgente, elegante e raffinato.

Servite questi sformatini di radicchio appena tolti dal forno, quando sono ancora caldissimi!

Stagionalità

Il radicchio è disponibile dall’inizio dell’autunno fino alla primavera, a seconda della varietà scelta: approfittatene per preparare questa ricetta con ingredienti di stagione!

Sformatini di radicchio: ricetta

Ingredienti (per 4 persone)

250 gr di radicchio
2 cucchiai di olio evo
20 gr di farina
125 ml di latte
100 gr di formaggio spalmabile
1 cucchiaio di formaggio grattugiato
2 uova

Lavate e tagliate a striscioline il radicchio. Fatelo ammorbidire in una padella con un filo di olio evo e un pizzico di sale. Una volta cotto, mettetelo da parte, fatelo raffreddare e tritatelo finemente.

In una padella fate scaldare 2 cucchiai di olio evo e aggiungete, poco alla volta, la farina, mescolando continuamente. Fate cuocere per 2/3 minuti quindi aggiungete, poco per volta, il latte, sempre continuando a mescolare. Quando il composto si sarà rappreso togliete dal fuoco e fate raffreddare.

Aggiungete al composto il formaggio spalmabile, il formaggio grattugiato, il radicchio tritato, i tuorli, salate e pepate.

Montate a neve fermissima i due albumi. Incorporateli delicatamente al composto di radicchio e formaggio, mescolando dal basso verso l’alto.

Versate il tutto in 4 stampini precedentemente imburrati. Batteteli delicatamente sul piano di lavoro per eliminare eventuali bolle d’aria e passate lungo il bordo la punta di un coltellino, per farli gonfiare più agevolmente.

Infornate a 200° per circa 13/15 minuti, fino a quando gli sformatini di radicchio non saranno gonfi e dorati.

Servite gli sformatini di radicchio caldissimi!

Sformatini-radicchio-stagioni-nel-piatto

FAI SAPERE AI TUOI AMICI CHE TI PIACE!
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *