Sformati di cavolfiori e pancetta


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Ecco un modo sfizioso per portare in tavola i cavolfiori  chissà, magari riuscire a farli mangiare anche ai più restii: piccoli sformati di cavolfiore e pancetta, saporiti e molto semplici da preparare.

Sformato di cavolfiori e pancetta

Si tratta di croccanti cestini di pancetta – tesa o coppata a vostro gusto – riempiti di cavolfiori e uova e poi cotti al forno. Potete prepararli in anticipo e servirli come antipasto tiepido (basta eventualmente scaldarli qualche minuto), oppure possono essere un secondo di tutto rispetto.

Per prepararli usate delle cocottine di 8-10 cm di diametro, meglio se con bordi abbastanza alti così da contenere bene gli sformati. Essendoci la pancetta all’esterno, non è necessario imburrare o ungere gli stampi: una volta cotti questi piccoli sformati di cavolfiore usciranno senza alcun problema.

Questa ricetta è perfetta anche per riciclare un po’ di cavolfiore già cotto avanzato il giorno prima!

Stagionalità

Gli sformati di cavolfiori e pancetta seguono la stagionalità di questi ortaggi e possono quindi essere preparati dal tardo autunno all’inizio di primavera.

Sformati di cavolfiori e pancetta: ricetta

Ingredienti (per 4 persone)

12 fette di pancetta tesa o coppata
200 g di cavolfiori
4 uova
2 cucchiai di parmigiano
1 spicchio di aglio
sale, pepe e olio extravergine di oliva q.b.

Pulite i cavolfiori e lessateli in abbondante acqua leggermente salata scolandoli al dente (oppure usate cavolfiori già cotti e avanzati in precedenza). In una padella fate rosolare lo spicchio di aglio tritato con due cucchiai di olio quindi saltate i cavolfiori per 3 minuti, regolando di sale.

Sbattete le uova insieme al parmigiano, salate leggermente e regolate di pepe. Unite alle uova anche i cavolfiori tritati grossolanamente e tenete da parte.

Foderate 4 stampi di 8 cm di diametro con le fette di pancetta in modo da formare dei cestini. Riempite ciascuno stampo con l’impasto di uova e cavolfiori avendo cura di lasciare 6-7 mm dal bordo (cuocendo si gonfieranno). Infornate gli sformati a 180°C per circa 30-35 minuti in forno ventilato.

Suggerimenti

Potete insaporire gli sformati con aromi a piacere, come basilico o prezzemolo ad esempio. Oppure aggiungere una punta di curcuma o curry per un tocco speziato.


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.