Semifreddo alle fragole


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Col senno di poi, dedicare un mese alle fragole si è rivelata una scelta distruttiva per la linea… Messi a tacere i sensi di colpa (senza neanche troppa fatica a dirla tutta), oggi vi propongo un dolce alle fragole davvero goloso: un bel semifreddo alle fragole e cacao, perfetto per chiudere un pranzo primaverile.

Semifreddo alle fragole e cioccolato

Si tratta di un dessert soffice e cremoso, preparato alternando strati di una morbida base al cacao e una golosissima crema di fragole, panna e mascarpone. La base si prepara in pochi minuti, è leggerissima, umida e molto soffice e si presta perfettamente per questo tipo di preparazione. La crema, invece, non ha bisogno di presentazioni: fragole fresche lasciate a macerare nel latte, mascarpone, zucchero e panna montata… insomma, una vera goduria!

Un paio di consigli: preparate la bagna di latte e fragole anche la sera prima così da permettere alla frutta di rilasciare tutto il suo gusto; una volta pronto, lasciate riposare il semifreddo alle fragole in frigorifero per almeno 4-5 ore prima di gustarlo, ma se riuscite a lasciarlo anche un po’ di più sarà persino più buono perché i vari strati avranno avuto il tempo di amalgamarsi alla perfezione.

Stagionalità

Il semifreddo alle fragole e cacao è perfetto per la primavera, quando questi frutti sono di stagione.

Semifreddo alle fragole: ricetta

Ingredienti (per 6-8 persone)

Per la base:
190 g di albumi
75 g di tuorli (circa 5 uova intere)
40 g di farina 00
40 g di cacao amaro
110 g di zucchero
65 ml di olio di semi di girasole

Per la bagna:
100 ml di latte fresco
20 g di zucchero a velo
150 g di fragole

Per la crema:
250 g di mascarpone
250 ml di panna fresca
80 g di zucchero a velo

Per farcire e guarnire:
450 g di fragole
50 g di gocce di cioccolato fondente

Per prima cosa preparate la bagna: lavate e asciugate le fragole, tagliatele a pezzetti e mettetele in una ciotola insieme al latte e allo zucchero a velo. Mescolate e fate riposare in frigorifero per qualche ora, meglio per tutta la notte. Trascorso il tempo, togliete le fragole dal latte, frullatele e tenetele da parte.

Preparate la base: montate gli albumi a lucido insieme allo zucchero (dovranno essere ben montati, bianchi e spumosi, ma non ancora a neve ferma). Continuando a montare con una frusta elettrica unite i tuorli e amalgamateli bene. Incorporate quindi farina e cacao setacciati e infine l’olio mescolando bene. Stendete il composto su una placca da forno rivestita e fate cuocere in forno statico preriscaldato a 170° C per 10-12 minuti. Togliete dal forno e coprite con la pellicola trasparente a contatto fino a che la base sarà completamente fredda.

Preparate la crema: sbattete il mascarpone insieme a metà zucchero a velo e unite le fragole frullate (quelle della bagna). A parte, montate la panna con lo zucchero a velo rimasto e incorporatela delicatamente con una spatola, mescolando dal basso verso l’alto.

Componete il semifreddo. Prendete una pirofila o uno stampo senza fondo di circa 16 x 26 cm di dimensione. Lavate, asciugate e tagliate a piccoli cubetti le fragole per la farcitura. Eliminate la pellicola dalla base al cacao: così facendo dovrebbe staccarsi anche la sottile superficie che la riveste. Ricavate due rettangoli della stessa dimensione dello stampo e mettetene uno sul fondo. Con un pennello bagnatelo con un po’ della bagna a base di latte. Coprite quindi con metà della crema e cospargete con metà delle fragole a cubetti e delle gocce di cioccolato. Ripetete il tutto una seconda volta terminando gli ingredienti.

Fate riposare il semifreddo alle fragole in frigorifero per 4-5 ore prima di servirlo.

Suggerimenti

Potete rendere il semifreddo alle fragole ancora più gustoso aggiungendo alla bagna una nota alcolica, ad esempio un cucchiaio di brandy, cognac, rum o di liquore alla fragola (ovviamente se il dolce non deve essere mangiato dai bambini).


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.