Risotto al radicchio, nocciole e taleggio


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Oggi vi propongo un risotto tipicamente autunnale, con radicchio, nocciole e taleggio: saporito, molto cremoso e con una nota croccante e tostata data dalle nocciole.

Risotto con radicchio nocciole e taleggio

Taleggio, radicchio e nocciole sono tre gusti che si abbinano davvero bene tra loro e data la presenza di un formaggio sufficientemente grasso, questa volta ho deciso di evitare la mantecatura del riso con burro e parmigiano, ma ovviamente siete liberi si sperimentare.

Per la cottura ho usato un brodo vegetale, più delicato di quello di carne, in modo da non avere un risultato finale eccessivamente saporito.

Stagionalità

Potete preparare questo risotto con radicchio, nocciole e taleggio da ottobre a marzo, quando il radicchio è di stagione.

Risotto al radicchio, nocciole e taleggio: ricetta

Ingredienti (per 4 persone)

280 g di riso superfino
250 g di radicchio
80 g di taleggio
100 g di nocciole
20 g di burro
100 ml di vino bianco
mezza cipolla
brodo vegetale q.b.

Lavate il radicchio e private le foglie della parte bianca (questo passaggio è facoltativo, ma la parte bianca spesso è quella più amara). Tritate le nocciole, tranne qualcuna per decorare, e tenetele da parte: volendo potete usare della granella di nocciole.

In una casseruola fate rosolare la cipolla tritata finemente insieme al burro per qualche minuto. Unite il radicchio e fate appassire per 3-4 minuti mescolando. Unite il riso e le nocciole tritate, alzate la fiamma e fate tostare per un minuto poi sfumate con il vino bianco lasciandolo evaporare completamente.

Aggiungete due mestoli di brodo e fate cuocere il riso aggiungendo altro brodo quando sarà stato assorbito. A metà cottura unite anche le nocciole intere.

Appena il riso sarà al dente, spegnete la fiamma e unite il taleggio a pezzetti mescolando vigorosamente per farlo sciogliere e mantecare. Fate riposare un paio di minuti con il coperchio e servite il risotto con radicchio, nocciole e taleggio ben caldo.

Suggerimenti

Se non vi piace il taleggio potete chiaramente ometterlo: in questo caso potete mantecare il risotto con abbondante parmigiano e una noce di burro.


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.