Mandorle pralinate alla cannella


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Le mandorle pralinate alla cannella sono un dolce davvero facilissimo e molto veloce da preparare, richiedono pochi ingredienti e possono diventare un gradito regalo per qualche occasione speciale: Natale, compleanni o semplicemente un pensiero da portare a qualcuno che ci ha invitati a cena.

Mandorle pralinate alla cannella

Come detto, la preparazione delle mandorle pralinate è semplice, ma richiede qualche accortezza: padella antiaderente (possibilmente a fondo spesso o, in alternativa, con un frangifiamma); attenzione continua per evitare di bruciare lo zucchero e una placca rivestita con carta forno per il raffreddamento.

Io ho aromatizzato le mandorle caramellate con un po’ di cannella in polvere, ma se preferite potete anche usare una leggera spolverata di cacao amaro!

Stagionalità

Le mandorle pralinate alla cannella possono essere preparate tutto l’anno.

Mandorle pralinate alla cannella: ricetta

Ingredienti

150 g di mandorle sgusciate non pelate
75 g di zucchero semolato
4 cucchiai di acqua
cannella in polvere a piacere

Mettete le mandorle, lo zucchero e l’acqua in una padella antiaderente. Cominciate a cuocere a fiamma moderata mescolando ogni tanto fino a che lo zucchero sarà completamente sciolto.

Quando lo sciroppo comincia a sobbollire unite la cannella in polvere e mescolate. Continuate la cottura delle mandorle per circa 7-8 minuti mescolando di quando in quando: dovrete lasciare cuocere fino a che lo sciroppo si sarà asciugato.

Non appena lo zucchero comincerà a cristallizzare, spegnete la fiamma e mescolate bene le mandorle così da distribuire lo zucchero in modo uniforme. Trasferitele su una placca rivestita e fate raffreddare completamente. Conservate in un barattolo di vetro a chiusura ermetica.

Suggerimenti

Il passaggio fondamentale è capire quando spegnere la fiamma: ve ne renderete conto perché le mandorle prima cominceranno ad attaccarsi l’un l’altra e poi, appena lo zucchero cristallizzerà, inizieranno a separarsi. Spegnete il fuoco appena cominceranno a formarsi i cristalli di zucchero. L’intera preparazione richiede circa una decina di minuti.

Come detto, potete sostituire la cannella con un po’ di cacao amaro in polvere.


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.