Involtini di pollo e asparagi


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Un secondo piatto di stagione molto semplice da fare e super sfizioso: involtini di pollo con asparagi e pancetta!

Involtini di pollo e asparagi

Gli involtini, un po’ come le polpette, sono tra i secondi di carne più golosi perché possono essere personalizzati in tantissimi modi diversi. Quelli di oggi hanno come ripieno un asparago avvolto nella pancetta: riuscite a immaginare che bontà?

Preparare questi involtini di pollo è semplicissimo, basta cuocere leggermente gli asparagi e metà del lavoro è praticamente fatto. Io vi consiglio di farli piccolini, così da non doverli cuocere troppo a lungo: in questo modo il pollo si manterrà morbido e succoso.

A rendere il tutto ancor più profumato e  saporito, un bel bicchierino di brandy che renderà il fondo di cottura davvero squisito.

Provateli e, ovviamente, liberate la fantasia per personalizzarli a vostro piacere, magari seguendo qualcuno dei suggerimenti in fondo alla ricetta!

Stagionalità

Potete preparare gli involtini di pollo e asparagi in primavera, quando questi ortaggi sono di stagione.

Involtini di pollo e asparagi: ricetta

Ingredienti (per 4 persone)

6 fettine di petto di pollo sottili
6 asparagi
12 fette di pancetta dolce
mezza cipolla
1 foglia di alloro
30 ml di brandy
olio extravergine di oliva e sale q.b.

Pulite gli asparagi eliminando la parte coriacea alla base e pelando il gambo con un pelapatate se molto grosso. Lavateli accuratamente e fateli cuocere in acqua bollente per 5-6 minuti (se avete un’asparagiera anche meglio). Scolateli e tagliateli a metà.

Dividete ciascuna fettina di pollo a metà e, se serve, battetele leggermente con un batticarne in modo da ottenere 12 piccole fettine.

Avvolgete una fetta di pancetta intorno a ciascuna metà di asparago quindi rivestite il tutto con una fettina di pollo e fermatela con degli stuzzicadenti.

Tritate finemente la cipolla e mettetela ad appassire in una padella capiente insieme a 3 cucchiai di olio. Aggiungete l’alloro e gli involtini, rosolandoli molto bene per 6-7 minuti e rigirandoli da tutti i lati. Salate e sfumate con il brandy, lasciando cuocere per altri 3 minuti per far evaporare e portare il pollo a cottura.

Servite gli involtini di pollo e asparagi ben caldi insieme al loro fondo di cottura.

Suggerimenti

Per un gusto più deciso, potete sostituire la pancetta dolce con quella affumicata o con delle fettine di speck.

Se proprio non avete il brandy potete sfumare con un po’ di rum o con del vino bianco.

Potete rendere i vostri involtini ancora più golosi, avvolgendo ciascun asparago in una fettina sottile di formaggio filante a pasta semidura (per esempio scamorza o asiago) prima di avvolgerlo nella pancetta!


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.