Crema di carciofi e anacardi

Ingredienti crema di carciofi e anacardi

I carciofi sono senza dubbio buonissimi (e dire che da ragazzino non volevo neanche assaggiarli…), ma detengono uno dei primati meno affascinanti dal punto di vista economico-alimentare: lo spreco legato al loro consumo è decisamente elevato in quanto si mangiano solamente i cuori.

La ricetta di questa crema di carciofi e anacardi nasce dal desiderio di abbattere questo spreco nei limiti del possibile: ovviamente nessuno vi vieta di prepararla con i cuori di carciofo, ma credetemi se vi dico che anche fatta con i soli gambi non ha nulla da invidiare.

Comprate quindi 4 o 5 carciofi e utilizzatene la cima, detta capolino, per fare una delle tante ricette che vi stiamo proponendo questo mese e conservate i gambi per preparare questa crema: quando scegliete i carciofi cercate di preferire quelli non puliti e, se possibile, con un bel gambo lungo perché, oltre a costare meno, si conservano molto meglio (in generale la scelta del prodotto grezzo dovrebbe valere per qualsiasi verdura o frutto che andate ad acquistare).

Siete pronti a preparare questa buonissima crema di carciofi e anacardi antispreco?

Stagionalità

I carciofi sono di stagione dalla fine dell’inverno fino alla tarda primavera, quanto finiste il periodo naturale di fioritura.

Crema di carciofi e anacardi: ricetta

Ingredienti (per circa 150 ml di crema)

4-5 gambi di carciofi freschissimi (circa 350 g)
25 g di anacardi tostati non salati
1 cucchiaio di grana o pecorino
qualche foglia di prezzemolo
olio extravergine di oliva, sale e pepe q.b.
un piccolo pezzetto di aglio (a piacere)

Cominciate la preparazione pulendo accuratamente i gambi: con un coltello e stando attenti a non pungervi, eliminate la parte inferiore del gambo, quella più coriacea.

Eliminate anche la parte verde esterna, molto fibrosa e amara. Mano a mano che pulite i gambi metteteli a bagno in una ciotola di acqua e succo di limone per evitare che anneriscano.

Portate a bollore una pentola di acqua e fate cuocere i gambi per almeno 20 minuti: saranno pronti quando riuscirete a bucarli con una forchetta senza sentire alcuna resistenza. Una volta cotti scolateli e lasciateli intiepidire.

Mettete i gambi in un mixer e aggiungete gli anacardi, il prezzemolo, il grana grattugiato, l’aglio se vi piace e un paio di cucchiai di olio. Frullate fino a ottenere una crema liscia e omogenea aggiungendo altro olio se necessario. Assaggiate e regolate di sale e pepe.

Trasferite la vostra crema in un vasetto e lasciatela raffreddare: potrete utilizzarla per condire un primo piatto o per fare delle tartine davvero sfiziose!

Crema di carciofi e anacardi

Suggerimenti

I carciofi vengono venduti al pezzo e spesso hanno costi piuttosto elevati: in ogni caso quando li acquistate abbiate cura di sceglierli di prima qualità e soprattutto freschissimi, costeranno un po’ di più, ma ne guadagnerete in gusto e in quantità effettivamente consumabile.

Potete variare la ricetta della crema aggiungendo spezie come la curcuma o sostituendo gli anacardi con altra frutta secca.

Se non consumate subito la crema di carciofi e anacardi potete congelarla.

FAI SAPERE AI TUOI AMICI CHE TI PIACE!
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *