Come riciclare il baccello di vaniglia

Come riciclare il baccello di vaniglia

La vaniglia è uno degli aromi naturali più potenti e più buoni che esistono al mondo. Spesso si ricorre al suo gusto intenso in preparazioni di pasticceria, ma può essere utilizzata anche in ricette salate.

Per comodità e per il suo costo piuttosto elevato, il mercato offre varie alternative alla bacca fresca di vaniglia, dalla vanillina agli estratti liquidi che trovate in fialetta al supermercato. Inutile dire che l’aroma e il profumo della vera bacca di vaniglia è cosa completamente diversa: una volta provata difficilmente tornerete indietro!

Molte volte la vaniglia viene usata integralmente, baccello e semi, ad esempio quando si prepara una crema al lattecrema pasticcera. Altre volte però, la ricetta richiede l’utilizzo dei soli semi interni: questo accade quando ad esempio non è previsto il riscaldamento di un liquido che permette l’infusione del baccello, pensate a torte, pasta frolla o biscotti.

In tutti questi casi il baccello rimane inutilizzato e buttarlo è assolutamente un peccato sia, come dicevamo, per via del suo costo, sia perché il baccello ha ancora tanto da darci in cucina. Ecco quindi qualche idea per riciclare il baccello di vaniglia privato dei semi:

  • Preparate del goloso zucchero vanigliato fatto in casa mettendo uno o più baccelli in un barattolo insieme a del normale zucchero: dopo un paio di settimane il vostro zucchero sarà pronto per arricchire tè, tisane e caffè! Potete decidere l’intensità dell’aroma di vaniglia giocando sul peso dello zucchero e sul numero di baccelli (considerate mediamente un baccello per 100 g di zucchero).
  • Tagliate il baccello in pezzetti e lasciateli seccare all’aria: una volta che saranno completamente essiccati li potrete conservare in un barattolo di vetro ben chiuso e utilizzare ad esempio per aromatizzare bevande calde.
  • Se proprio non sapete come utilizzare i baccelli potete congelarli e averli così a portata di mano al bisogno. Potrete utilizzare i baccelli di vaniglia congelati per aromatizzare il latte di una crema mettendolo normalmente in infusione.
  • Se volete, potete anche essiccare i baccelli e passarli al mixer, così da avere una polvere di vaniglia perfetta per aromatizzare le vostre preparazioni.

In cucina è proibito sprecare e cercare sempre nuove idee per riciclare avanzi di ricette o di ingredienti è un obbligo. Oltre a quelli suggeriti, ci sono altre possibilità per riciclare i baccelli di vaniglia, ad esempio potete metterne da parte un po’ e utilizzarli per aromatizzare liquori.

 

image_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.